Archivi categoria: Guerrilla Marketing

imgres

Fox sposa i suoi telespettatori

Il noto network televisivo aumenta la sua brand fidelity 

Simpson e similari scendono in campo per sostenere con forza la propria casa madre al grido di:”  We love FOX!! “. Conseguentemente a ciò, la nota piattaforma televisiva ha edificato la nuova campagna comunicativa con la finalità di incrementare la propria brand positioning all’interno del mercato. 
La campagna è costituita da uno spot pubblicitario di durata di trenta secondi e trasmesso su tutti i canali della piattaforma FOX all’interno di SKY. Inoltre, questa campagna è coadiuvata dal supporto di pagine pubblicitarie su periodici, radio, affissioni, ecc. Ma il vero vantaggio competitivo in tal contesto è rappresentato dal fatto che la nota azienda televisiva rende partecipi i propri clienti garantendo loro la possibilità di essere selezionati per i prossimi spot tramite casting. 

Come afferma Alessandro Militi, direttore marketing dell’impresa, la nuova strategia lanciata vuole rimarcare il legame duraturo tra i consumatori e la nota organizzazione. 


Daniele O. 
imgres4

Guerrilla Marketing: Cosa sapere prima della fine del mondo?

Idee e strumenti della nuova leva del Marketing

Sono tante le cose da sapere sul Guerrilla Marketing. Maya permettendo, si possono elencare numerose strategie e idee di questa nuova branca. Innanzitutto, è possibile constatare un aumento della tridimensionalità e della realtà stessa. Ancora una volta si ribadisce l’importanza del social nelle aziende: ne è la testimonianza la campagna Bacardi, la quale ha fatto uso dei propri utenti Facebook per dar vita ad una festa personalizzata. 
Mobile Marketing, Qr code, dispositivi che consentono la sopravvivenza a lungo-termine di campagne che fanno uso di tali meccanismi. Cartellonistica: ecco l’essenza del guerrilla. Rappresentazioni out of home hanno il loro impatto anche al giorno d’oggi. 
Che dire!! Attendiamo altre novità!!!

Daniele O.


imgres4

Do You Speak social? I linguaggi dei Social Media

La nuova frontiera dei linguaggi sul Web


La regina a cui i brand si inchinano: il social. Un pozzo di informazioni condivise, moderne lampade di Aladino, una componente base del Marketing in grado di potenziare il fatturato di una marca. 
I Social media hanno una propria lingua che ogni bravo brand marketer deve conoscere, una lingua che si impara quotidianamente, catturare l’attenzione del fan. Indurlo a condividere una foto, uno stato, significa molto per  la realizzazione di una strategia d’impresa.
I brand si concedono volontariamente ai Social media, oramai nessun’impresa è imprescindibile da essi, non ci sono progetti, programmi, tutto è un vortice comunicativo in cui è facile perdersi. L’affermazione della rivoluzione digital ha dato vita a nuove strategie e figure professionali, specialisti in strategie di social media marketing

La base di tutto è la visione olistica: osservare tutte le possibili declinazioni, contenuti mediali, ecc. Siamo dinanzi ad una rivoluzione mediale dai risvolti ancora sconosciuti, chissà dove andremo a finire. Forse a digitalizzare i dinosauri!!!!

Daniele O. 
imgres1

Unconventional Snow

Le tante sfaccettature del Marketing

Tra le tante novità nelle tecniche dell’indurre un consumatore ad acquistare un prodotto, emerge una nuova tendenza: AMBIENT MARKETING. E’ una forma non convenzionale di Marketing ad effetto anti-inquinamento. Questa tecnica si avvale dell’ambiente circostante, sfruttando situazioni e disagi dell’hinterland cittadino.

Treni in ritardo, strade ricoperte dalla neve, pedoni e veicoli che percorrono i medesimi luoghi e condividono gli stessi spazi. Elementi negativi da cui trarne beneficio, “il lato buono della neve”, condividere tutti insieme una bella nevicata, l’emozione che suscita la neve per attrarre clienti,  le condizioni atmosferiche al servizio del Brand


Un esempio lampante è dato dall’iniziativa Green Graffiti Bulgaria per freelancer.com. Con poco tempo e poche risorse è riuscita ad ottenere consistenti risultati. Basso impatto ambientale e alta visibilità, sono queste le principali caratteristiche attraverso cui si fonda una campagna di Ambient Marketing. Un mezzo al servizio di numerosi Brand. Che il gioco abbia inizio. 

Daniele O.

Converse-Just-Add-Color

CONVERSE va in “GUERRILLA”


Converse
punta sul Guerrilla Marketing, un marketing non convenzionale volto ad ottenere il massimo risultato con il minimo delle risorse, facendo leva sull’immaginario e i fattori psicologici dei consumatori.

La campagna della nuova collezione estiva “Colors” supera i tradizionali media, per riuscire a toccare ogni spazio e raggiungere con ogni mezzo il destinatario ovunque si trovi. Il prodotto viene mostrato in maniera evidente e con l’aggiunta di colori sgargianti, da cui ne deriva il claim “Just add color”.

Queste opere artistiche scendono in strada comunicando, coerentemente all’identità e all’immagine del brand Converse, la gioia e l’allegria evocata dai colori festosi, e nascono dalla grande intuizione che quello di farsi notare è un passaggio fondamentale per entrare nella mente degli utenti ed essere ricordati.


Francesca S.