Archivi categoria: Multimedialità

imgres

La moda approda nel digital

Le moderne tecnologie telematiche al servizio della moda


Come è noto, il digitale ha oramai invaso tutti i campi della vita quotidiana e dell’industria. Le ultime novità si registrano nel campo della moda e nel settore automobilistico. Rispettivamente  due progetti sono di notevole rilevanza: il camerino virtuale (Ulook) ideato da tre imprenditori in occasione “Mind the bridge Italy tour” e il “Virtual experience” ideato dalla Jaguar land rover
Per quanto concerne la prima novità, il camerino virtuale consente di poter indossare e misurare indumenti direttamente da casa propria con un semplice clic dal proprio personal computer. La seconda novità emessa dalla Jaguar permette la visione dell’intera gamma auto della medesima azienda senza la presenza di quei vincoli limitativi presenti nelle esposizioni comuni. Due vere rivoluzioni che testimoniano l’incresciosa presenza delle tecnologie telematiche all’interno del campo imprenditoriale. Bel colpo digital!!!


Daniele O. 

social-tv-

Social e Televisione: un connubio sempre più marcato

I telespettatori che divengono social-telespettatori


Oramai è definitivo: la televisione si sta completamente fondendo assieme al Web 2.0. Smartphone, Tablet, tutti dispositivi che consentono oramai di poter visionare programmi televisivi e film direttamente alla portata della mano.
Gli utenti, oramai consenzienti di questa nuova forma di enterteinment, divengono anch’essi una sorta di social-telespettatori: guardare fiction, serie televisive, film attraverso i dispositivi come Facebook è oramai abitudine, una vera presa di mano dei telespettatori che non vogliono più essere passivi, ma parte attiva dell’intrattenimento quotidiano. Bella idea social!!!!!



Daniele O.

Italia-web

L’Italia e il digital

Quanto tempo e dedizione dedichiamo alla rete?

Com’è il rapporto tra gli italiani e il web? Ottimo direi: se pensiamo che otto italiani su dieci sono abitualmente collegati all’interno del circuito interattivo, con una maggioranza di persone di sesso maschile, la questione di Internet in Italia si fa ancora più marcata.
La gran parte delle famiglie italiane è connessa abitualmente con il proprio pc fisso, mentre il luogo preferito per intraprendere una modalità di connessione è il luogo domestico. Imprenditori, impiegati, persone con elevato grado di istruzione sono le categorie di persone che fanno più uso del web, in particolar modo per intraprendere ricerche empiriche. Avanti a tutto web!!!!!
Daniele O.

imgres

Il Web al servizio del cinema

Web Series per tutti gli spettatori

Anche il mondo del cinema deve adattarsi all’eversione in digitale, molti registi riescono a captare nuovi segmenti di popolazione tramite la rete: è la svolta della cosiddetta piattaforma Web Series, un dispositivo streaming che consente la visione di una moltitudine di programmi tv e film.
In tal contesto, la piattaforma Streamit ha accuratamente selezionato le migliori pellicole da anteporre nel web, dando vita anche a mini serie web del tutto inedite. Il fenomeno delle Web Series è sempre più dilagante e le strategie di marketing connesse a questa manifestazione si fanno sempre più specifiche


Daniele O.

imgres1

La Televisione che evolve in digital

Internet e social media a sostegno dei grandi canali


Chi lo avrebbe mai detto che la televisione sarebbe evoluta in digital?! Eppure è così. Social media e canali interattivi in alta definizione consentono una sempre più limpida e cospicua visione dei canali televisivi, in cui lo spettatore è parte integrante dello spettacolo.
Oramai è chiaro che il vecchio televisore è destinato ad un processo di obsolescenza. Il 90% della popolazione mondiale usufruisce di notiziari via web, in tal caso risulta esemplare l’utilizzo dei tablet e dei palmari, i quali consento alla popolazione di fruire  notizie in maniera rapida ed incisiva rispetto ad un comune mezzo televisivo analogico. Dispositivi come Netflix, Youtube, sono largamente utilizzati, assieme agli operatori TLC ed ai broadcaster comuni.

Oramai l’idea di comunicazione analogica è destina ad essere debellata e tutto sarà elaborato in chiave esclusivamente digital. Le grandi marche che si adatteranno al cambiamento saranno dirette protagoniste di quest’ultimo. 

Daniele O.
Kiver

Il Marketing musicale: una nuova tendenza.

Il decollo di una nuova tendenza nel mondo del marketing

L’era del Compact disc volge oramai al termine, la musica diventa sempre più “liquida” e meno schematizzata. A questo cambio di rotta compare un nuovo atteggiamento delle compagnie multimediali, le quali trovano nel sempre amato Web le risposte ad ogni quesito. Il primo esempio significativo è l’accordo tra Kiver Digital e Youtube:


L’accordo prevede una collaborazione radicale tra i due colossi digitali. In particolar modo, Kiver Digital, grazie al supporto logistico di Youtube, genera migliore visibilità e trasparenza.  Come afferma il CEO di Kiver Gianluca Perelli,  la finalità principale è quella di cogliere tutte le possibilità offerte della rete per migliorare i contenuti musicali. Altro intento è quello di valorizzare i supporti audiovideo tramite strategie mirate di marketing e comunicazione.

Lo streaming dei canali Youtube è in continua crescita e quindi il tutto si riassume nella comparsa di un nuovo idealtipo di consumatore disposto a confrontarsi con una moltitudine di modelli di consumo.


Daniele O.
imgres3

Gnammo: in arrivo il nuovo Social media sulla cucina

L’originale Social eating network sull’arte culinaria

Stanchi della solita minestra? Avete voglia di condividere le vostre ricette con gli altri? Vi sentite dei veri Social Chef? Gnammo fa al caso vostro. Il nuovo Social eating network permette di creare un profilo personale con le vostre specialità e la vostra personalità. 


Questa nuova piattaforma ha l’obiettivo di ampliare le esperienze dei singoli partecipanti tramite un linguaggio comunicativo originale, coadiuvato dai moderni Social media. Non vi è conflitto con i moderni ristoranti: ne è una testimonianza l’evento “Gnammo tour” in cui i collaboratori di questa piattaforma stipulano contratti con i ristoratori in varie zone d’Italia. 
Chissà! Anche la buona cucina è destinata a digitalizzarsi in maniera radicale? Dobbiamo dire addio ai nostri buoni e amati vecchi ricettari in cartaceo?!
Staremo a vedere………..

Daniele O.


imgres5

Facebook, come cambia la Comunicazione telefonica

Come un “old media” si fonde con il Social media

La Comunicazione telefonica sembra ad un passo dalla svolta epocale: sembra che stia diventando parte integrante della realtà dei Social media
La Seat Pagine Gialle idealizza una nuova modalità per sfruttare le informazioni relative ai dati degli assistenti personali, ossia gli operatori telefonici che rispondono alle chiamate. 

Una specie di evoluzione plurimediale: infatti consente la condivisione, tramite Facebook, di ricerche telefoniche, pubblicando sul proprio profilo i risultati ottenuti dagli assistenti personali. Si trasformano i dati in contenuti condivisi. Una rivoluzione in piena regola nel campo della Comunicazione telefonica,  una sorta di Social sfera che rivoluzione la quotidianità.

L’idea di base è quella di sviluppare una sorta di interazione tra gli utenti tramite post, in modo tale da poter utilizzare, a fini produttivi, la connessione al sito 89.24.24 per tenere informata la propria rete sociale e pubblicizzare il servizio. Siamo dinanzi ad una sorta di transmedialità illimitata che sta inglobando tutta la nostra vita sociale


Daniele O.