Archivi categoria: Linkedin

linkedin

LinkedIn: 200 milioni di utenti per miliardi di relazioni possibili

Sta rimbalzando in ogni testata online e offline la notizia, LinkedIn ha superato i 200 milioni di utenti! Il business social network per antonomasia ha avuto una partenza e una prima crescita molto lenta (otto anni per raggiungere i 100 milioni di utenti nel marzo 2011), ma nell’ultimo anno ha dato il meglio con milioni di nuovi iscritti (13 milioni sono negli ultimi 3 mesi) e la disponibilità di molte nuove impostazioni (13 nuove lingue, app per mobile, notizie, condivisione di esperienze, etc.).
La piattaforma non può più essere considerata una mera vetrina in cui inserire il proprio cv, ma deve essere considerata alla stregua di una sala riunioni accessibile a milioni di colleghi, un luogo di lavoro in cui offrire la propria professionalità e chiedere aiuto attraverso le professionalità altrui.
Ci sarà da mettere la cravatta davanti al pc!



Fonti e approfondimenti:

Angela Pace
AnnaMartini_blog

Personal Branding by Anna Martini

Navigando in rete ci si imbatte in tante pagine più o meno interessanti, oggi mi sono imbattuta in un blog a dir poco interessante. L’autrice del blog si chiama Anna Martini e ha un curriculum di tutto rispetto nel campo del HR, dell’outplacement e del social media marketing.



Ad attirare la mia attenzione è stato l’ultimo articolo postato dal titolo Fare Personal Branding… Come?, un breve articolo che spiega in modo semplice e chiaro come promuoversi al meglio nel mondo social. L’autrice introduce l’articolo chiarendo cos’è il Personal Branding:

E’ quello che gli altri pensano di noi ed è il risultato della strategia che adottiamo nel distinguerci e nell’influenzare il loro pensiero.[…]Fare Personal Branding significa puntare su se stessi per farci scegliere: come candidato, come cliente, come fornitore, come professionista. Si comincia a delineare l’importanza di pianificare queste azioni evidenziandone i molteplici effetti.

L’autrice però precisa che influenzare il pensiero degli altri su di noi non significa mentire o falsificare l’immagine di noi stessi, anzi! E’ esattamente il contrario. Nella comunicazione della propria persona e della propria immagine bisogna essere autentici e sinceri, è necessario per creare un rapporto di fiducia con le persone che ci ascoltano.

La fiducia, l’ascolto e l’autenticità sono tre elementi preziosi per determinare l’immagine che gli altri avranno di noi, se davvero saremo percepiti come trasparenti e autentici si fideranno di noi e il nostro Personal Branding sarà rafforzato.

Fare Personal Branding non significa sbandierare tutte le nostre capacità bensì fare in modo che siano gli altri, i nostri collaboratori, a dire quali siano le nostre qualità nel mondo lavorativo e per fare questo bisogna partire da un buon network.
L’articolo si conclude con qualche consiglio pratico: Googlare il proprio nome e cognome per vedere se nel web esistiamo e chi siamo, tenere molto a cura il profilo LinkedIn, ascoltare ed interagire con il proprio network, far parlare gli altri di noi ed infine essere social! Brevi consigli che potranno portare a importanti svolte nella carriere di ognuno di noi.
Concludo lasciandovi l’indirizzo web del blog e consigliandovi di seguirlo!


Angela Pace
New_Linkedin

Linkedin’s new look

Il web è bello anche perché non si ferma un momento, sempre in evoluzione e sempre con tante novità, e l‘ultima novità viene da Linkedin che ha aggiornato il suo look rendendolo più fruibile e più leggero e più moderno.

Possiamo leggere sul blog:

“We’ve revamped the entire Homepage experience with a new look and feel to make it easier to scan and find the information that matters most to you. This simpler and cleaner design makes it easier to navigate the page and quickly find the updates you’re looking for. […] Now you can see the most important network updates and articles at the top of the feed. This makes it quick and easy to stay on top of what matters most, such as trending topics, news, and professional updates based on what your connections and industry are reading, sharing, and discussing. This means, you’ll be spending less time hunting for information you need to be prepared for your workday and spending more time being great at the job you’re in.”



Un design quindi studiato per essere di più facile utilizzo, come Facebook, ma anche più leggero e semplice, come Google+.

“We’re always looking for new ways to make the Homepage experience better, more efficient and a place where you can come everyday to get what you need to be productive and successful.”

Aspettiamo il riscontro degli utenti!

Fonti e approfondimenti:

Angela Pace