Archivi categoria: viral

CrashBandicoot

A Brief History of Video Games – Un tuffo nel passato con un video viral

La mia generazione ha avuto la grande fortuna di crescere insieme ai videogiochi. Ricordo quando ero piccola, tornavo a casa da scuola, pranzavo e andavo nello studio d papà a giocare a Supaplex. Ovviamente Supaplex è il gioco della mia infanzia e non era così quotato come Pacman o altri, a cui ho giocato molto volentieri ma che non preferivo.

Oggi ho fatto un tuffo nel passato grazie ai creativi di Reverse Enginears che hanno creato un Video Viral: la ricostruzione della storia dei videogame in tre minuti. Eccolo!



Devo essere sincera, quando ho visto Crash Bandicoot mi è scappata la lacrimuccia! Una ricostruzione breve ma di grande impatto, che mixa le colonne sonore di tutti i videogame, a partire dai primi suoni freddi e impersonali fino ad arrivare alle suggestive musiche dei giochi più recenti.

Tra i commenti al video ne ho scovato uno tra i pochi che non approva: “A history of games… without any mention of PC games? That’s like makign a history of the world video, and never mentioning Europe”. In effetti l’utente non ha tutti i torti, i giochi per Pc hanno avuto e hanno tuttora un grande seguito e sarebbe stato giusto inserirli nella ricostruzione. Ciò non toglie però il fatto che il video ha raggiunto le 433000 visualizzazioni in 9 giorni, che non è poco!

Fonti e approfondimenti:

Angela Pace
UNEP

Tecniche virali per l’UNEP

Per la 40° Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall’Onu nel 1972 per la sensibilizzazione a favore dell’ambiente e di politiche per lo sviluppo sostenibile, il tema centrale si focalizza sulla green economy e sul corretto utilizzo delle varie risorse, attraverso foto, video e storie che fanno risorgere i momenti salienti degli ultimi quattro decenni.


La vera efficacia raggiunta dall’UN Environment Programme (UNEP) sta nel viral. E’ a questo proposito che sono stati realizzati video molto interessanti, che trattano appunto temi di riciclo, sostenibilità, mezzi ecologici, urlati e condivisi in rete per la costruzione di un futuro migliore per l’ambiente che ci circonda.
Un video contagioso e la condivisione dietro lo schermo riescono a dar forza alla creazione di un’idea e un’ideale unanime. La spinta verso le emozioni, la sensibilizzazione verso il rispetto e l’atteggiamento umano nei confronti del sistema a cui apparteniamo, riescono sempre a far leva sul raggiungimento di obiettivi che, accettati dal web, incrementano esponenzialmente il risultato.

Un esempio potrebbe essere questo: