Archivi categoria: App Store

Wine falling on laptop. Isolated on white background

Wine ed enterteinment

La nuova moda nata dalla fusione tra l’app ed il vino

Aria di novità in casa del vino: la bevanda si veste di multimedialità. Infatti, grazie al costoso impegno del mensile DIWINEtaste, è possibile reperire l’app ideata dalla medesima azienda editoriale. Tramite la creazione di questo dispositivo, si afferma in maniera incisiva il legame tra web ed il mondo dell’enologia. 
Un dispositivo del tutto innovativo, come afferma lo stesso management dell’azienda editoriale, un mezzo che consente agli amanti del vino di poter interagire in maniera più incresciosa con il proprio prodotto. Oltre a ciò, vengono creati altri mezzi: The wine traveller guide, una guida enoturistica per chi vuole informarsi sulle località più accentuate per quanto concerne il vino, AGwine, dispositivo ideato per copulare perfettamente tipologia di cibo con il bevanda più adatta. Una vera rivoluzione insomma, chissà cosa ne pensano i produttori, staremo a vedere.


Daniele O.


SEACARD-tagliata

Social Tourism. Una case history

Seacard, un mare di vantaggi nel Piceno
La Sunsharing di San Benedetto del Tronto, guidata da Lorenzo Amadio e da Alessio Lossano, ha avuto la brillante idea di rendere social il turismo nel territorio del Piceno e aumentare la visibilità a livello internazionale della bellissima Riviera delle Palme.
Il progetto ideato prende il nome di Secard e, come dice il nome, fa riferimento all’utilizzo di carte turistiche mediante le quali sia i turisti che i residenti di San Benedetto del Tronto e del Piceno possono accedere agli sconti e alle offerte ad essi destinati.
Al residente, o visitatore giornaliero di una delle dieci città aderenti al network, è riservata la Seacard CITY. Reperibile in formato digitale mediante una breve ed intuitiva registrazione. Sarà sufficiente collegarsi al sito www.seacard.it, compilare il form di registrazione e stampare la card, o scaricarla direttamente sul proprio smartphone.

Il turista, invece, riceve direttamente la card fisica dalla struttura alberghiera in cui pernotta o dai centri di assistenza dislocati sul territorio. La card ad essi destinata è nota come Seacard GUEST e dovrà essere attivata mediante la procedura di attivazione riportata sul sito.


Tutte le scontistiche in questione sono facilmente consultabili dal sito e riguardano promozioni e gratuità messe a disposizione sia da enti pubblici (i Vantaggi del Piceno) sia dalle attività commerciali di privati (le Offerte del Piceno).
Alcuni esempi riguardano:
  • il parcheggio gratuito e gli sconti sul trasporto pubblico
  • l’ ingresso gratuito o scontato ai musei, teatri, cinema, visite a monumenti storici
  • l’ingresso gratuito o scontato per escursioni naturalistiche, impianti sportivi come piscine, piste di pattinaggio e atletica
  • gli sconti e promozioni per eventi enogastronomici, abbigliamento, centri benessere, concessioni balneari, ristoranti ecc ecc…
La genialità del progetto è quella di geolocalizzare tutti i vantaggi, le offerte, le attrazioni e gli eventi di San Benedetto del Tronto e del Piceno, rendendole facilmente rintracciabili con una mappa visiva. 
 
Sei in vacanza e non hai il pc? Guarda tutte le offerte, le promozioni e gli eventi direttamente sul tuo smatphone. Basta scaricare l’apposita applicazione per iPhone o Android e avrai tutto a portata di touch screen.
 
Gessica A.

Google+ app sbarca in tv

Il nuovo spot di Google+ e lo Storytelling


In un precedente articolo abbiamo già parlato di quanto la tecnica dello Storytelling sia importante per impreziosire e animare i nostri contenuti e le nostre pubblicità.

Stavolta, abbiamo deciso di proporvi una case history di tutto rispetto. Si tratta del nuovo spot di Google+ con il quale Big G ha deciso di presentare la sua nuova app. 

Per chi non l’avesse ancora visto ecco qui il commercial.

Che ne pensate? Fortemente emozionante vero? 

Raccontandoci la storia di un neopapà smemorato preso dall’entusiasmo di essere diventato padre di un esserino così delicato, Big G è riuscito a veicolare tutte le informazioni che intendeva comunicarci. 

Sicuramente ci ricorderemo questa storia per il forte impatto emotivo che ha suscitato in noi e sicuramente la ricollegheremo a Google+ dato che la sua app è la soluzione al problema del papà smemorato. Eppure notate bene che il prodotto pubblicizzato appare solo per una frazione di secondo alla fine dello spot.
imgres3

Bruce Springsteen, un’app emozionale tutta italiana

Il Boss sempre più innamorato del “bel paese”


Lunga storia d’amore tra l’Italia e Bruce Springsteen. Per celebrare l’anniversario del suo diciassettesimo album, l’agenzia di Marketing E3 è stata delegata dalla Sony per quanto concerne lo sviluppo di un’App, che accompagna l’ultimo album del cantautore “Wrecking ball“. Una mondo virtuale in cui rivivere tutte le caratteristiche e la magia delle parole del Boss. 

Come afferma Maurizio Mazzanti, direttore dell’agenzia E3, questa nuova piattaforma ha già fatto il pieno di click tramite il passaparola di Facebook.  La vera forza di questo App è il coinvolgimento dal punto di vista emozionale, che riesce a trasmettere al pubblico un progetto tutto “made in Italy“. Una forma nuova di intrattenimento digitale che consente ai fan del loro beniamino di stargli “vicino”
Non male!!!!!!!!!!

Daniele O.



Arriva Google Currents, la nuova app di Google

Disponibile in Google Play e App Store e compatibile con dispositivi Android e iOs, la nuova Google Currents è da oggi disponibile anche in Italia. La nuova app permette agli utenti di sfogliare riviste e leggere in versione integrale articoli e altri contenuti realizzati dai principali editori internazionali. 





L’app è disponibile oggi in 46 lingue e si avvale di Google Translate, rendendo accessibili anche articoli scritti in altre lingue. Google Currents è utilizzabile sia in modalità online sia offline e permette di visualizzare lo stream di Google+ e i contenuti di Google Reader, oltre che attivare feed RSS, video e foto feed. Non manca poi la possibilità di filtrare gli articoli in base alle proprie esigenze/preferenze tramite la funzione Trends

Al momento le testate italiane fruibili sono Adnkronos, Class Editori, Il Secolo XIX, Il Sole 24 Ore, La Stampa, MonRif e SportNetwork. Mentre tra quelle internazionali già presenti sulla piattaforma troviamo ABC News, The Guardian UK e l’immancabile Financial Times. 

Non ci resta che augurarvi una buona lettura!!





GPlay

Google Play – L’app store di Big G


Da qualche giorno è disponibile il nuovo sito targato Google: Google Play.
Incuriosita dalla scritta “Novità” sono andata a vedere di cosa si tratta, Google Play è un nuovo App Store dove è possibile trovare applicazioni di ogni genere sia a pagamento che gratuiti. Finora il sito conta 400.000 applicazioni disponibili la più celebre delle quali è Angry Birds Space; ma i giochi sono solo una parte dell’ampia offerta presente sul sito, vi sono applicazioni per ogni gusto: finanza, fotografia, intrattenimento, meteo, medicina, libri e tanto altro.


Nulla di speciale in realtà, un App Store come ne abbiamo già visti altri, primo tra tutti l’Apple store. Big G questa volta ha deciso di fare concorrenza a un’altro gigante con alle spalle un’esperienza consolidata; il tempo ci dirà chi tra le due la spunterà.
Angela Pace