Archivi categoria: Social Bookmarking

twitter-logo-324

L’altra faccia dei Social network

Cosa nascondono realmente i dispositivi social? 

Magnitudo di 10 gradi della scala Richter in casa social!!! Dopo le potenziali opportunità ottenute tramite l’utilizzo delle tecnologie dei Social media, emergono studi in cui si rendono note le peculiarità negative in tale contesto.
A venire maggiormente lesa è la reputazione del marchio stesso, questo perchè la maggior parte delle informazioni delle aziende in tali circuiti subisce una sorta di fuga indiscriminata e molte organizzazioni imprenditoriali non sono dotate di uno specifico staff per gestire le politiche digitali, in modo particolare quelle social.  

Data l’elevata dinamicità della comunicazione nel campo interattivo, chiunque può utilizzare informazioni per ledere o danneggiare l’operato aziendale, quindi, il primo passo da fare è quello di dotarsi di uno staff specifico nell’attuazione di politiche digitali e social. 
E’ ora di svegliarsi imprese, il digital non è un gioco!!!!

Daniele O. 

Article Marketing e Marketing Editoriale

Aumentare le conversazioni in rete con l’Article marketing

Il sovraffollamento informativo che caratterizza oggi la Rete rende sempre più difficoltoso per i brand e per le aziende che vi operano riuscire a far sentire la propria voce.
La soluzione per riuscire in questo scopo è senza dubbio quella di puntare tutto sui contenuti e di utilizzare espedienti in grado di migliorare il nostro PageRank e aumentare così il numero delle conversazioni in Rete
Quello di cui oggi vi voglio parlare è uno di questi metodi: l’Article Marketing

Cos’è l’Article Marketing?
In maniera molto generale, possiamo dire che esso è una declinazione del marketing che ha lo scopo di promuovere un’azienda o un brand attraverso la distribuzione di testi (soprattutto articoli) inerenti tematiche affini al suo operato. Queste informazioni vengono collocate in particolari siti con la speranza che questa divulgazione abbia dei ritorni per l’azienda e il suo sito web, a seguito dell’indicizzazione dei motori di ricerca.

Come divulgare i nostri testi?
Scegliere quale collocazione web dare ai nostri testi non è cosa facile ma è buona regola affidarsi a due tipologie di siti: i Social Bookmarking e quelli inerenti l’Editoriale Sociale in senso stretto.

I primi sono dei veri e propri cataloghi contenenti, come svela il nome, i nostri segnalibri, o meglio i nostri ‘segnasiti’. Tutte le pagine web che ci interessano vengono qui ricordate e catalogate in base ai tag che abbiamo scelto. Possiamo anche decidere se far restare la nostra lista di siti privata o visibile a tutti gli altri utenti. Esempi di Social Bookmarking sono: Delicious.com , Digg.com, Diigo.com e Reddit.com.

Nel caso di Editoria Sociale, invece, facciamo riferimento a tutti quei siti dove è possibile inserire dei comunicati stampa e/o degli articoli specializzati. 
In questo caso, dopo la registrazione, ci viene chiesto di inserire una categoria di riferimento per i nostri articoli, che devono essere comunque originali e unici. All’interno di ogni testo inseriremmo poi una serie di link che hanno lo scopo di ricondurre il lettore al nostro sito web principale, accrescendone così la link popularity

Perché fare Article Marketing?
Gli obiettivi di un’attività incentrata sull’Article Marketing sono essenzialmente:

  • migliorare la propria link popularity, legata come abbiamo detto ai link inseriti all’interno dell’articolo stesso;
  • aumentare il traffico al nostro sito web, medianti i rimandi all’interno dei siti specializzati in cui abbiamo collocato i nostri articoli (questi siti hanno maggior PageRank e dunque sono più popolari e facilmente reperibili rispetto alla nostra pagina web);
  • rafforzare il proprio brand, aumentando il numero delle conversazioni in Rete (diretta conseguenza del miglioramento dell’indicizzazione);
  • gestire la propria reputazione on-line.
Come ogni altra strategia di marketing, però, anche l’attività di Article Marketing deve essere gestita opportunamente facendo caso ad alcuni accorgimenti. In primo luogo, è utile non inserire troppe keyword, ma piuttosto scegliere quelle più pertinenti e significative, inoltre è opportuno inserire articoli e testi che siano originali e unici, pena una mancata pubblicazione.