Spotted_polimi2

Spotted University: l’università diventa territorio di caccia

E’ l’ultimissima moda del web, nata in Inghilterra e diffusasi a macchia d’olio in ogni paese occidentalizzato. Si chiamano Spotted (“avvistato”) e sono pagine web in cui gli studenti di uno stesso polo universitario possono postare, sotto anonimato, messaggi riguardo la loro fiamma segreta oppure commenti sui colleghi studenti.

 

L’idea nasce all’interno della biblioteca della UCL (University College London) in cui, uno studente di informatica, ha dato vita a un sito di microblogging in cui commentare tutte le ragazze avvistate. Il sito, che si chiamava FitFinder, ha avuto un seguito non indifferente nei mesi successivi ma i numerosi richiami e le lamentele hanno portato alla sua chiusura. L’idea però è rimasta ed è approdata su Facebook dove stanno proliferando migliaia di pagine Spotted.
Un’attività goliardica che non manca di lati negativi, la pagina della York University ha dovuto chiudere per i commenti al limite del bullismo. Bisogna quindi stare molto attenti a cosa pubblicare e non perdere di vista lo scopo ultimo di queste pagine, socializzare e divertirsi.

E voi, di quale Spotted University siete? Chi avete avvistato oggi?

Angela Pace
Social-Media-Week-2013_h_partb

Oggi al via la Social Media Week di Milano

Si apre oggi la Social Media Week di Milano, una settimana piena di incontri e di eventi dedicati al mondo dei social media e delle sue varie declinazioni. Il programma prevede conferenze, workshop, seminari ed eventi ogni giorno in varie parti della città, ad aprire le danze oggi è “Social Media & Food: come cambia il nostro rapporto con il cibo, gli chef e la cucina” che vedrà tra gli ospiti anche Sonia Peronaci di GialloZafferano.
Sarà una settimana ricca di interventi e di personaggi celebri del mondo dei Social Media, a me non rimane che pensare: che peccato non essere li! Ma per chi non può esserci una via per essere (virtualmente) presenti c’è, è possibile infatti seguire le evoluzioni dell’evento su Twitter attraverso l’hashtag #SMWmilan. Oppure seguire il sito ufficiale della Social Media Week di Milano: http://socialmediaweek.org/.



Per chi volesse partecipare alla prossima occasione, sappiate che si terrà tra il 23 e il 27 Settembre di quest’anno… cominciate a preparare le valigie!
quora-linkedin

LinkedIn ritira il servizio Domande e Risposte

E’ una notizia arrivata come un fulmine a ciel sereno, LinkedIn ha ritirato ufficialmente il servizio Domande e Risposte il 31 Gennaio 2013.
Il servizio dava la possibilità agli utenti di porre domande a tutti i colleghi o a una piccola cerchia di utenti scelti con lo scopo di scambiare conoscenze e risolvere i piccoli (o grandi) problemi che si presentano quotidianamente nel mondo del lavoro. Il servizio inoltre dava la possibilità di essere indicati come esperti della materia da chi poneva la domanda, dando maggior visibilità e prestigio al proprio profilo.
Il servizio, evidentemente, non funzionava bene o non funzionava per molte delle nicchie presenti all’interno di LinkedIn, così è stato chiuso. Ma gli utenti non devono disperare poiché rimane sempre la possibilità di creare sondaggi da sottoporre ai collegamenti, di scambiare conoscenze all’interno dei gruppi e magari di porre domande attraverso lo stato personale. In alternativa è possibile porre e rispondere alle domande su quora.com che offre la possibilità di condividere le domande poste e le risposte ricevute su LinkedIn ma anche su altri social come Facebook e Twitter.
Un servizio in meno quindi, ma le potenzialità di networking non sono di meno. Che questo gesto non celi un nuovo servizio dietro l’angolo? Chissà…



Angela Pace
TrackMyMaccas

TrackMyMacca’s: MacDonald’s racconta la storia dei suoi panini con un’app

In perfetta sincronia con le ultime tendenze che fanno della sana alimentazione un must arriva dagli USA TrackMyMacca’s, l’app figlia di MacDonald’s che ti dice esattamente da dove vengono tutti gli ingredienti del panino che hai davanti.


Il funzionamento è semplice, basta scaricare l’app e collegarla al GPS in modo da indicare esattamente in quale MacDonald’s ci si trova, fotografare il pasto acquistato (il  software per il riconoscimento delle immagini farà il resto) e indicare la data e l’ora. Dopo pochi secondo sul proprio iPhone apparirà una bellissima fattoria 3D con la storia di ogni ingrediente contenuto nel pranzo. Vi è anche la possibilità di conoscere i fattori e sapere come lavorano!
E’ una novità assoluta per ora disponibile solo negli USA ma che presto arriverà anche nelle nostre tavole MacDonaldiane, nel frattempo però possiamo vedere come funziona grazie al video di presentazione.


Angela Pace
Sole24ore

Online il nuovo sito de Il Sole 24 Ore

Il countdown su Twitter ha accompagnato l’uscita del nuovo sito de Il Sole 24 Ore, testata giornalistica dedicata sopratutto all’economia ma che non disdegna ogni campo della comunicazione, della cultura, della politica, viaggi e molto altro.
Il sito ha aggiornato la grafica ma non ha rinunciato al classico colore che fa da sfondo a tutta la pagina. il nuovo sito verrà presentato ufficialmente Lunedì 21 Gennaio, alle ore 19 presso la Sala Collina del Gruppo Sole 24 Ore. Verranno quindi svelate le caratteristiche di tutte le nuove sezioni tra cui “Strumenti di lavoro” che dedica molta attenzione a tasse, contributi, previdenza, calcolo dell’Imu, diritto condominiale, etc.


Nel frattempo è possibile seguire i commenti e le reazioni degli appassionati su Twitter attraverso due hashtag: #eradigitale e #ilsoletisegue. Il quotidiano ha dimostrato di essersi adattato perfettamente alla dinamicità del web 2.0 e ha saputo cogliere in modo ottimale le possibilità di interazione con i propri appassionati.

Fonti e approfondimenti:

Angela Pace
imgres

La nuova comunicazione di Direct Line

La nota compagnia assicurativa lancia la sua nuova campagna

2013 pieno di innovazioni per la nota agenzia assicurativa DIRECT LINE, la quale ha lanciato la sua nuova campagna all’insegna della soddisfazione del cliente: i clienti sono al di sopra dei tetti delle auto e tendono la mano ad altre persone: una sorta di gesto simbolico per stabilire un contatto duraturo tra l’azienda ed i consumatori. 
Attraverso questa nuova campagna comunicativa, la brand fidelty aumenta in maniera vertiginosa, tutto sempre attraverso il supporto della componente emotiva. Come spiega Barbara Panzeri, direttore Marketing dell’azienda, il successo di questa ditta si basa sulla qualità eccellente dei suoi servizi. L’idea creativa è stata ideata da Hi! Comunicazione sotto la direzione di Luigi Longobardo
Daniele O. 

linkedin

LinkedIn: 200 milioni di utenti per miliardi di relazioni possibili

Sta rimbalzando in ogni testata online e offline la notizia, LinkedIn ha superato i 200 milioni di utenti! Il business social network per antonomasia ha avuto una partenza e una prima crescita molto lenta (otto anni per raggiungere i 100 milioni di utenti nel marzo 2011), ma nell’ultimo anno ha dato il meglio con milioni di nuovi iscritti (13 milioni sono negli ultimi 3 mesi) e la disponibilità di molte nuove impostazioni (13 nuove lingue, app per mobile, notizie, condivisione di esperienze, etc.).
La piattaforma non può più essere considerata una mera vetrina in cui inserire il proprio cv, ma deve essere considerata alla stregua di una sala riunioni accessibile a milioni di colleghi, un luogo di lavoro in cui offrire la propria professionalità e chiedere aiuto attraverso le professionalità altrui.
Ci sarà da mettere la cravatta davanti al pc!



Fonti e approfondimenti:

Angela Pace
101118_Kia_Sorento_2013_ameliorations_majeures_apportees

Google viaggia in auto con Kia!

Google comincia il nuovo anno con una grande annuncio: la partnership con la casa automobilistica coreana Kia Motors.
Big G ha deciso di espandere i propri servizi al campo delle auto sviluppando un’app in grado di collegare la nuova Kia Sorento (disponibile dal primo trimestre 2013)  al proprio mobile; l’app però sarà disponibile solo per iPhone, la versione per Android sarà disponibile nel secondo trimestre di quest’anno. Una grande novità quindi per il gigante Google che non ha nessuna intenzione di abbandonare i suoi utenti, neanche durante i viaggi in auto!



Fonti e approfondimenti:
http://thenextweb.com/google/2013/01/02/google-partners-with-kia-motors-to-integrate-google-maps-and-places-into-new-car-models/?utm_source=twitter.com/eskimon&utm_medium=twitter
http://www.prnewswire.com/news-releases/kia-motors-announces-google-maps-integration-to-enhance-in-car-connectivity-185401682.html
http://www.kia-auto.it/Modelli/New-Sorento/

Angela Pace

imgres

La moda approda nel digital

Le moderne tecnologie telematiche al servizio della moda


Come è noto, il digitale ha oramai invaso tutti i campi della vita quotidiana e dell’industria. Le ultime novità si registrano nel campo della moda e nel settore automobilistico. Rispettivamente  due progetti sono di notevole rilevanza: il camerino virtuale (Ulook) ideato da tre imprenditori in occasione “Mind the bridge Italy tour” e il “Virtual experience” ideato dalla Jaguar land rover
Per quanto concerne la prima novità, il camerino virtuale consente di poter indossare e misurare indumenti direttamente da casa propria con un semplice clic dal proprio personal computer. La seconda novità emessa dalla Jaguar permette la visione dell’intera gamma auto della medesima azienda senza la presenza di quei vincoli limitativi presenti nelle esposizioni comuni. Due vere rivoluzioni che testimoniano l’incresciosa presenza delle tecnologie telematiche all’interno del campo imprenditoriale. Bel colpo digital!!!


Daniele O.